DAP…uscirne fuori

Non mi piace parlare dei miei attacchi di panico ma mi sento di farlo questa sera perchè l’ansia ed il panico sono realmente molto diffusi…le malattie della nostra società. Sono quasi due anni che soffro di dap e all’inizio mi sentivo sola e non capita ed invece non è così. E soprattutto credevo fosse una patologia con cui avrei fatto i conti tutta la vita e neanche questo è vero. La natura di ognuno di noi rimarrà sempre quella…io sarò sempre un soggetto ansioso e iper sensibile ma l’importante è prenderne coscienza. Prendere coscienza di se stessi.Amarsi,rispettarsi,dare fiducia al proprio corpo. Dicono che gli attacchi vengono quando crediamo inconsciamente che il nostro corpo non è in grado di affrontare le emozioni,perchè lo sottovalutiamo.Poca autostima. Sto imparando a conviverci,a convivere con me stessa,ad accettare le mie paure.Ed è una sensazione magica. Un continuo riscoprirsi ogni giorno…riscoprirsi più forti,più veri. Bello sentire il freddo sulla pelle ed il sole che riscalda ed il vento che scompiglia i capelli….bello sentire la vita.

DAP…uscirne fuoriultima modifica: 2004-01-23T22:06:40+01:00da la23strega@v
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “DAP…uscirne fuori

Lascia un commento