Il lettino

Steso su quel lettino…una stretta al cuore vedere il tuo grande e possente corpo lì come costretto,rinchiuso,imprigiona to. Cosa ti ha ridotto così…perchè hai permesso a quella donna bambina di ridurti così. Ti sei annullato,calpestato…dov’è finita la tua dignità,il tuo amor proprio,il rispetto di te stesso. Spiegami perchè. Ora non sei più solo…c’è la tua compagna accanto a te,la tua eccezionale moglie. Io però porto addosso l’odore di medicinale,porto dentro i tuoi occhi e quel tuo sguardo. Mai li dimenticherò. Puro amore

Il lettinoultima modifica: 2004-02-22T12:39:45+01:00da la23strega@v
Reposta per primo quest’articolo

9 pensieri su “Il lettino

  1. Annulamento imposto quando si cerca di diventare cio’ che non si e’ solo per essere vicini all’ anima che si ama, a volte cecamente, in una corsa verso il baratro che troppe volte, impressionati dal cielo non riusciamo a vedere. Sotto rimane dolce strega il vuoto. Grazie dei tuoi passaggi dalla casa, cerchero’ di essere piu’ presente. Un ultima nota sul bigliettino che lascio sulla porta, i lustrini e gli strass lasciali al vestito, tu non ne hai bisogno. Gia’ risplendi.

Lascia un commento