Il contratto

Dopodomani potrò dire di non essere più disoccupata.Lavoro,occupazione ,guadagno. Mi recherò allo studio e apporrò la mia bella firmetta lì sotto.Le mie otto ore al giorno più disponibilità serale gradita saranno assicurate e riempiranno la mia giornata.E la mia anima piange ed urla.E penso che era proprio quello da cui scappavo.La mia vita imprigionata dietro ad una scrivania.E penso alla … Continua a leggere

Alibi….per parlar di me

Mentre navigavo negli abissi di internet mi sono imbattuta in una riflessione di un ragazzo su Vasco…mentre leggevo un mare di ricordi mi ha avvolto ed una voglia incredibile di scrivere.Questa è la mia risposta che probabilmente mai leggerai.Nelle tue parole ho ritrovato me stessa,quella bambina di dieci anni che dopo aver sentito per la prima volta il “tango della … Continua a leggere

Quei 50 mt

50 metri tra il portone e la macchina…non di più. C’è chi li fa in 7 secondi,c’è chi impiega un tempo medio che va dai 10 ai 30. Quella sera,su quella strada in penombra, quei 50 mt sembravano non finire mai. Li ho affrontati con tutta la calma del caso…lentezza per dissimulare l’ansia,il nervosismo,la felicità,la paura del nostro primo incontro.Sapevo … Continua a leggere

L’euro ha colpito ancora.

Stamattina sono andata a comprare i biglietti per il concerto di Vasco…ne ho presi 6… Milano,Roma e Napoli. Ho anticipato un pò i tempi e questo è vero ma un biglietto 30 euro è pura follia! Il mio povero portafoglio piange,il conto è prosciugato….180 euro in mezz’ora sono una bella botta non da poco.Il gioco ne vale la candela e … Continua a leggere

La telefonata

Quanto tempo era che non ci sentivamo?Giorni,forse mesi,forse ho perso il conto delle lacrime versate davanti ad un telefono in attesa di sentire la tua voce. Stasera ti ho sentito dentro di me,nello stomaco in subbuglio,nelle viscere in tumulto,nel cuore che ha accellerato il battito,negli occhi che senza controllo tradivano le mie lacrime. Quella cornetta ci ha avvicinato di nuovo,ora … Continua a leggere

Chocolat

Oggi mi sono data alla cucina o meglio alla cioccolata.Dicono che sia terapeutica ed io ci credo…o forse è solo una scusa banale per giustificare i miei attacchi di gola e la mia pancetta in più! Ho preparato la “Torta di Vianne” del film Chocolat…ho trovato la ricetta su uno dei tanti siti in circolazione e subito carta e penna … Continua a leggere

Ballate come se nessuno vi guardasse

di Daisaku Ikeda Siamo convinti che la nostra vita sarà migliore quando saremo sposati, quando avremo un primo figlio o un secondo. Poi ci sentiamo frustrati perché i nostri figli sono troppo piccoli per questo o quello, e pensiamo che le cose andranno meglio quando saranno cresciuti. In seguito siamo esasperati per il loro comportamento da adolescenti. Siamo convinti che … Continua a leggere

Un senso non ce l’ha

Ho bisogno di rivivere quei momenti. Li ripercorro nella mia mente e anche se a distanza di tempo tutto torna e tutto è così chiaro. Ne ho bisogno perchè non voglio far spegnere quel fuoco che sentivo così vivo…ed ora lo sento piano piano allontanarsi,come dilatarsi. Non voglio perdere quelle sensazioni,non voglio chiuderle nel dimenticatoio del mio passato,non voglio perdere … Continua a leggere

SENZA PAROLE

Ho guardato dentro una bugia e ho capito che è una malattia che alla fine non si può guarire mai e ho cercato di convincermi … che tu non ce l’hai. E ho guardato dentro casa tua e ho capito che era una follia avere pensato che fossi soltanto mia e ho cercato di dimenticare di non guardare. Si ho … Continua a leggere

Mi hai tradito

Un mese fa andai a cena con l’invidia e feci colazione con la falsità e credetti di esserne uscita vincente ed a testa alta. Avevo sfoderato il mio sorriso migliore e credevo bastasse.Dopo un mese mi accorgo di aver mangiato veleno e tanto fumo negli occhi. Perchè mi hai tradito? Perchè hai permesso di farmi umiliare da lei? Ora sono … Continua a leggere