Fegato fegato fegato….

Oggi mi sento a pezzi…queste tempie maledette non la smettono di battere,di battere,di battere…per ricordarmi forse che un cervello ce l’ho ancora,ce l’ho anche io. Il mio stomaco vorrebbe andare in ferie,ma lo costringerò a seguirmi ancora e ancora e ancora…
Forse sono ancora ubriaca,si forse si…povero il mio fegato…chiedo venia…ed intanto mi preparo per stasera,per quella folla che odio,per quella calca che mi annienta,per quel sudore che ti bagna anche le mutande. Vabè io vado…

La primavera insiste la mattina
dalla mia cucina vedo il mondo tondo,
sempre diverso, sempre ogni mattina,
sin dal giorno prima,
dal giorno prima
con in bocca un gusto amaro che fa
schifo chissà cosa è stato, quello che ho bevuto,
m’alzo dal letto e penso al mio povero,
fegato, fegato spappolato,
fegato, fegato, spappolato ….

La sera che arriva
non è mai diversa dalla sera prima
la gente che affoga nell’unica sala la discoteca
ci vuol qualcosa per tenersi a galla sopra questa merda
sopra questa merda
e non m’importa se domani
mi dovrò svegliare con quel gusto in bocca, gusto in bocca,
gusto in bocca,……….

Fegato fegato fegato….ultima modifica: 2004-07-09T10:14:45+02:00da la23strega@v
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “Fegato fegato fegato….

Lascia un commento