Silenzio

Silenzio. Non cercare parole,non sforzarti di comunicare. Rimarrò in silenzio anche io. A volte risulta difficile sopportare il rumore del silenzio,un rumore così assordante. Cerchiamo parole per scappare da noi stessi. Emettiamo suoni per confondere le sensazioni che ci devastano. Questa volta cerco e scelgo il silenzio. E scelgo la nostra pelle come canale più appropriato per cantare la nostra canzone,per raccontare la nostra storia. Le vibrazioni fluiscono da sole,ogni contatto è vita,ogni tocco è magia. È energia che sale e si diffonde da te a me,da me a te senza interruzioni,senza blocchi. Ho fame del tuo odore. Un lungo inspiro per riempirmi di te,un lungo inspiro per dimenticarmi un attimo soltanto del puzzo impregnatosi sulla mia pelle. Ho fame dei tuoi occhi su di me,dei tuoi occhi come specchio. Profondi tanto da poter accogliere me nella mia interezza. Spero di riuscire a far sorridere quegli occhi,di procurargli un sussulto,un brivido,un’intensità. Ho fame del tuo sapore che mi ricorda fragranze e mondi lontani, della tua bocca sulla mia carne che devasta,che tutto confonde,ed i confini si annullano,vengono rimossi. Ho fame dei nostri desideri leciti e illeciti da far arrossire la luna che non vorrà esser complice del nostro amore peccaminoso e lascivo. Poco importa..perché la luce sarà nelle nostre mani che si cercano,nei nostri occhi che desiderano e bramano,nel nostro corpo che è tutto un fremito.

Silenzioultima modifica: 2004-07-16T17:29:43+02:00da la23strega@v
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Silenzio

  1. accendo il pc è trovo che hai postato da poco..meglio così, leggo finalmente qualcosa, qualcosa che lascia segni in chi legge perchè li ha lasciati in chi ha scritto, oltre a tuttti quei “lui nn mi ha kiam sul cel ma sms ieri diceva e skuilli” di cui si è riempito il blog. ciao, ale

Lascia un commento