Se è vero o no

Ma che amore è, questo che non mi permette di chiedere, che non ti permette di chiedere. Questo che ti lascia una pagina bianca che non puoi scrivere, che non puoi nemmeno sfiorare, ma solo guardare mentre si imbratta di inchiostro nero.

Ma che amore è questo che non si volta mai a guardare il detto o il non detto.
Questo che non puoi fare altro che aspettare davanti al camino spento, ad una candela consumata, ad un bicchiere vuoto, questo che si allontana per la sua strada come un treno senza più fermate.
Ma che amore è, questo che non parla e non ascolta, che si affida al destino che non puoi cambiare ma solo accettare, affidandoti ad una sorte come ad una monetina. Testa o croce. E si perde o si vince.
Ma che amore è questo da te dipinto come magico, come unico, come inspiegabile. È un credo forzato, convinto poco e male. È una controfigura di un sogno. È l'illusione di vivere i fasti del passato mentre si calpestano delle rovine.  
Ma che amore è questo non mi permette di pronunciare il tuo nome. Questo da bere in una notte di poche ore per poi lasciare il passo a mesi di solitudini e distanze ed ipocrisie.
Ma che amore è…
Se è vero o noultima modifica: 2004-10-20T20:00:47+02:00da la23strega@v
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “Se è vero o no

  1. ….Ti servirebbe la penombra silenziosa di una chiesa, una piccola chiesa: raccolta, mite, senza pretese. Sola con i suoi ritmi, le donne che mormorano piano, il prete che cammina trascinando i piedi, i bimbi intimoriti dall’odore di cera e incenso e i confetti, vecchi dall’ultimo matrimonio, infilati tra le fessure strette delle pietre in compagnia del riso e del ricordo…. Il Trespolo

  2. Mo Ciao!!! allora? il fine settimana tutto ok? ah..qui in Emilia Romagna, terra di Piadina e accenti pittoreschi ogni occasione è buona per divertirsi…an che se non posso certo lamentarmi del fine settimana eh… specie dopo una notte a Bologna..cosa che non ti dico visto perchè quella città è un pò in bilico tra New York e mezzo girone del purgatorio…co sa che comunque per gente di tendenza c’è nè da andirivieni fino a star male….ci sentiamo presto carissima…sct rivimi..e…un basin 🙂

Lascia un commento