Una notte

Un calore che solo una candela sa dare. Una luce che può arrivare solo da quella piccola candela rossa su di un tavolo troppo grande per me. Troppo grande per me sola. Spesso mi ritrovo seduta sul mio divano bianco ad osservare quel tavolo immenso. E ricordo una famiglia felice. Una piccola famiglia unita nei suoi piccoli contrasti. Attorno ad … Continua a leggere

Come un gatto

Mi pareva di sentir come un lungo lamento. Indecisa ed impaurita mi muovevo nel buio, franando rovinosamente su di un letto. Non comodo, sicuramente non lindo. Uno di quei letti con le reti usurate e con i materassi di lana. Due mani mi afferrano mi stringono mi rivoltano. Sento un respiro caldo ed irregolare, come affannoso. Il respiro di un … Continua a leggere

Un fiammifero

Mi chiedo cosa sia un post se non la fotografia di uno stato d'animo, la condivisione di un trascorso e di un percorso. Fino a questo istante non avevo mai preso in seria considerazione l'idea di staccarmi dal virtuale, staccarmi sul serio, e lasciare che queste parole volino da sole. Ma il virtuale, quasi sempre, è una fuga dal reale. … Continua a leggere

Proposta per un natale consumistico

Giro la mail direttamente qui… "Tutti più buoni?C'è chi è buono e chi è cattivo. Ma tutti, dai preti ai poliziotti, daimaggiordomi agli spazzini, dai direttori di banca all'ultimo deglisfruttati, dai politici ai no global, a natale diventano più buoni. Cosìinsegna il catechismo della riconciliazione consumistica: a nataletutti a consumare, tutti nei negozi, con la pelosa carità nel cuore e … Continua a leggere

STREGA-CIGNO: deliri mattutini (versione kinder – palla natalizia)

1 L'OCCHIO DEL CICLONE. CON LA BUSTA AUTOGRILL CON LE PALLE DENTRO 2 FROM ISLAM WITH FUROR (HEIL FURHER!! non sono stata io a scrrivere) 3 RECORD 24 ORE SENZA SONNO 4 RIDIAMOCI SU CHE E' MEGLIO 5 ODDIO… A PENSARCI BENE…. 6 VI TENIAMO TUTTI SOTTO CONTROLLO… 7 E CI RIDIAMO SOPRA! 8 FROM ISLAM FO THE PORCIL… (questa … Continua a leggere

Giochi di luce

Ti ho vista stare ore ed ore dietro ad uno specchio, mille smorfie sul viso, immaginando un sé diverso da sé. Truccare gli occhi in mille modi giocando con i colori, le labbra rosso fuoco, sfoderare sorrisi e piangere lacrime per scoprire l'effetto che fa. Non per copione ma per la gran farsa del vivere.Ti ho vista giocare alla roulette, … Continua a leggere

Sono stanca

Si sono stanca,stanca,stanca…..I piedi sulla scrivania, una sigaretta tra le dita, una musica a riempir la stanza… "E se vai all'Hotel Supramonte e guardi il cielo tu vedrai una donna in fiamme e un uomo solo e una lettera vera di notte falsa di giorno  poi scuse accuse e scuse senza ritorno e ora viaggi vivi ridi o sei perduta … Continua a leggere

Amore a tempo

<<Ti chiamo appena mi libero.>>Le solite parole. Lo stesso identico modo di congedarsi.Ingrid posa la cornetta del telefono e maledice le lacrime che senza un minimo di pudore rigano il suo viso. Continuerà tutto il giorno ad aspettare che quel telefono suoni per lei. Per un amore a tempo. A tempo determinato.Fortunatamente lui non portava orologi. Ed i loro incontri … Continua a leggere