Fotografia

Ombre tra le pieghe della mia anima.
Il mio corpo sul tuo corpo. Le tue gambe intrecciate alle mie.
Una foto in bianco e nero. Una foto in cui le ombre giocano a rincorrersi.
Le tue mani sulla mia pelle, le mie mani a seguire il tuo profilo.
Domani verrà trasmessa. In differita.
Accoglierti dentro di me e sentire la tua sporca voce giocar con le parole.
Ci sono problemi con il segnale. Causa temporali in corso. O lavori.
La tua foto è consumata graffiata sporcata dalle mie unghie e dal tuo sangue.
La tua foto che sporca di sangue nero il mio pavimento bianco.
(Non è sangue. Solo vino…ricorda, solo vino)
Mi hanno detto che non è sangue. Solo vino.
Lo bevo dalla tua bocca e lo assaporo schiacciando la lingua contro il palato.
Domani si. Adesso no.
Se tu avessi più fiducia nel domani probabilmente la avrei anche io.
Stop alle telefonate. Passo e chiudo. Com'è che si dice?
Paura. Solo paura.
Che tutto resti rinchiuso in una splendida cornice.

Fotografiaultima modifica: 2005-02-23T19:27:21+01:00da la23strega@v
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “Fotografia

  1. Ehi Streghetta! Ma sporcare o altro… Scrivi, entra, facci casa, le mie parole sono qui solo per questo. E anche io soffro i silenzi, scrivo per colmare silenzi, distanze e vite che non hanno a volte altro incrocio che questo. Però ora, regalami un bel sorriso. E lava via con l’acqua fredda sonno e quel velo di tristezza che ti sente addosso. Se no non scrivo più !!!! (Minaccia terribilissima. ..sorrido). Buona giornata a te e io che amo da buon ligure la focaccia ti dico…ungi!!!! D.

Lascia un commento