La mia fiaba

Ho trovato una conchiglia nella sabbia. Mi ha guidato il rumore del mare.
Il rumore del vuoto. Il rumore del silenzio.
C'era un vento sferzante su quella spiaggia. Ed una fogna a ricordarci il destino dell'uomo.
Una fogna puzzolente come i nostri corpi, come le nostre anime.
Puzziamo di vita. Puzziamo di egoismo. Puzziamo di umanità.
A volte puzziamo di alcol.
Puzziamo di ideologie. Perché siamo tutti ideologizzati fino alla cima dei capelli.
E chi è calvo ricorre al trapianto per non differire troppo da uno standard.
O per ricoprire un cervello vuoto.
Mi piace chi porta i propri difetti in giro per il mondo.
Mi piace chi porta le proprie imperfezioni in bella vista.
Vuol dire che ha imparato a volersi bene.
O è talmente stanco da non aver più la forza e la voglia di lottare.
Ho trovato una conchiglia e l'ho portata nella mia stanza fin troppo piena di cimeli.
Mi serve per ascoltare il mare quando solo il mare riesce a calmare le onde dei miei pensieri. Come una dolce ninna nanna.
Erano belle le favole di mia nonna. Per dieci anni ho dormito con la sua voce a tenermi compagnia.
Lì potevo diventare una fata, una strega, una principessa.
Ora mi addormento con la conchiglia poggiata all'orecchio. Ognuno ha i suoi mostri con cui combattere.
Mi chiedo come faceva mia nonna ad inventare tutte quelle favole. Ogni sera una nuova. Se qualcuno le avesse insegnato a scrivere sono certa che avrebbe pubblicato un libro. Le favole di Nonna Orso. Così la chiamavamo noi nipoti.
Avrei bisogno di un pizzico di magia per arginare tutta questa normalità.
 

….vieni, ti porto nella favola mia….
 

PS: Ho attivato un blog su splinder  http://lastrega79.splinder.co m/ fino a quando Virgilio non risolverà i problemi che ha con se stesso. Mi è costato aprire un blog in un altro spazio. Mi è costato perché sono pigra. Mi è costato perché è questo lo spazio dove ho iniziato e dove volevo finire, se mai un giorno questa avventura finirà. Mi è costato perché qui mi sento un po' come a casa mia. Tuttavia sono troppi i problemi che si stanno verificando e non ho nessuna intenzione di veder persa anche una sola parola di quelle che scrivete o che scrivo io. Mi sto convincendo sempre di più della fiducia incondizionata che ho sempre riversato sul foglio e sulla penna. Credo in ogni caso che se ci fosse stato uno staff serio e soprattutto competente tutto questo non si sarebbe verificato. Ed ovviamente non mi riferisco solo ai commenti improvvisamente spariti ma a tutti i problemi che ormai vanno avanti da tempo e che credo tutti conosciate. Confido in una risposta immediata. Una risposta concreta, visibile, tangibile.
 

La mia fiabaultima modifica: 2005-06-08T19:15:22+02:00da la23strega@v
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “La mia fiaba

Lascia un commento