Stop

Questa città non lascia più scelte. Non ha più strade.
Solo vicoli stretti sommersi da polvere bianca.

Stopultima modifica: 2005-08-28T18:20:21+02:00da la23strega@v
Reposta per primo quest’articolo

8 pensieri su “Stop

  1. non dici la città ma ha poca importanza nominarla, l’abbiamo fatta così noi, anche se non ci piace, qualcuno ha scritto che ogni problema grande è stato piccolo, e quando era piccolo si poteva risolvere, e purtroppo fasi lo schampoo ogni giorno dopo aver camminato a piedi o in moto nella polvere che citi non è una catarsi sufficiente… ciao buon lunedì in anticipo

  2. ho una moglie trasfuga napoletana e ogni tanto sento ricorrere l’adagio (che evito l’insidia di riportare in orìginale!): “il presepe è bello, sono i pastori che non vanno”… forse con una decina di Bassolino e con un grosso aiuto dalla fortuna anche i pastori possono tornare degni di quelli di san Gregorio armeno… 😉

  3. In fondo al vicolo una curva. Dietro alla curva un’altra in senso opposto che nega la vista a chi inizia il vicolo, una esse a farsi muro tra il vicolo impolverato e un gradino. Il gradino è alto, non vedi nulla sotto, forse anche per l’effetto della polvere che il vento spinge dal vicolo fin lì e vortica sotto i tuoi piedi. Il gradino è alto quindici centimetri o quindicimila metri? Dammi la mano. Chiudi gli occhi, i miei già lo sono, sorridi mentre prendiamo il fiato………. e saltaaaaaaaaaaa aaaa !!! (Un bacio. D.)

  4. si, non sei tu, è un’altra strega che ha il nick molto simile al tuo:-)) nel suo c’è anche un na, ogni tanto la incontro in virgilio chat. felice anche io di averti incontrato in questo oceano di parole e pensieri, e complimenti per il tuo blog bellissimo….. vedi, a volte la casualità porta a conoscere cose prima di allora sconosciute…. ed è stata una bella scoperta legggerti. a presto. un bacio. Carlo.

Lascia un commento