Canzone Dell’amore Perduto

"Ricordi sbocciavan le viole
con le nostre parole
"Non ci lasceremo mai, mai e poi mai",

vorrei dirti ora le stesse cose
ma come fan presto, amore, ad appassire le rose
così per noi

l'amore che strappa i capelli è perduto ormai,
non resta che qualche svogliata carezza
e un po' di tenerezza.

E quando ti troverai in mano
quei fiori appassiti al sole
di un aprile ormai lontano,
li rimpiangerai

ma sarà la prima che incontri per strada
che tu coprirai d'oro per un bacio mai dato,
per un amore nuovo.

E sarà la prima che incontri per strada
che tu coprirai d'oro per un bacio mai dato,
per un amore nuovo."

Canzone Dell’amore Perdutoultima modifica: 2005-12-13T12:51:41+01:00da la23strega@v
Reposta per primo quest’articolo

6 pensieri su “Canzone Dell’amore Perduto

  1. Daiiiii!!! Quando vieni qui??? a bo o fe!!!! Ti preparo i tortellini, la torta della nonna, e tutto quello che vuoiiiiiiii!!!! Non so quando riuscirò a passare di nuovo, per cui ti faccio gli auguri ora, e tanti tantiiiii!!!! TU sei dolcissimaaaaa! !!! un bacioneeeeeeeee

  2. Ti scrivo qui, perchè amo questa canzone. Perchè anche se ti leggo per come ti ho letta nei post sopra, se metti questa canzone ogni cosa si fa dolce, vero? Anche la più amara e quella che si mette davvero di traverso in gola e proprio non ne vuol sapere di scendere in alcun modo. Però ti avviso….se ti metti a piangere quando mi leggi ancora, per prima cosa ti faccio il solletico e per seconda ti do un bacio. Delle lacrime credo vada salvato solo il sapore sulle labbre, sanno di sale, forse sono anche uno dei sali della vita. Io di solito le lecco via. Riprendo il mio sale o non butto via quella di chi sta piangendo leccandogliele via… Io ti sto sorridendo, credo che si senta. Spero…

Lascia un commento